Carrera 4 QUID: cosa e come?

  • 0
  • Settembre 30, 2013

A settembre è ufficialmente iniziata la collaborazione tra il marchio di moda Carrera e Progetto QUID. Come in altri casi, la realizzazione delle modifiche sartoriali e del packaging avviene ad opera di donne svantaggiate presso le cooperative partner del Progetto QUID. Da qualche settimana, inoltre, è possibile acquistare le maglie QUID nello stand allestito presso lo store Carrera di Stallavena-Grezzana, dove sono esposti i nuovi modelli uomo/donna. Infine, a partire da questa collaborazione, per l’elaborazione stilistica di alcuni capi progetto QUID si avvarrà dell’esperienza della scuola di moda Fashion Ground, che suggerirà modifiche nuove e ancora più ricercate.

Capiamo meglio com’è nato il progetto tramite le parole di Gianluca Tacchella, presidente della ditta Carrera.

1.      Come ha conosciuto il progetto QUID e cosa l’ha colpita di più?

 Ho conosciuto QUID in occasione di Roboval 2012 e mi ha colpito il coraggio dell’idea.

 2.      In che modo tale progetto rispecchia i valori e la sensibilità del brand Carrera?

Da sempre la maggior parte degli impiegati Carrera sono donne, questo vale sia in Italia che in centro Asia. Sappiamo quanto sia complesso e delicato il mondo femminile e quanto abbia necessità di essere tutelato e valorizzato anche all’interno del mondo del lavoro.

3.      Come giudica i capi QUID?

I capi Quid sono qualcosa di unico perché trasformano un prodotto in un altro, grazie alla fantasia dei creativi e dei sarti che ci lavorano. L’unicità ha di per sè un grande valore, anche se deve comunque  incontrare il gusto di un consumatore: il bello in sé esiste solo se piace a qualcuno. Personalmente, i capi QUID mi piacciono molto!

 4. In cosa, secondo lei, possiamo migliorare e cosa le piace del nostro prodotto?

Un’ impresa è un’avventura in continuo cambiamento. Sarà il mercato e i feedback dei consumatori che faranno emergere le cose da migliorare.

 5. Crede che i territorio veronese possa essere pronto per recepire questo tipo di iniziative? 

Certo! Il territorio veronese è una piazza economicamente benestante e recettiva. Poi, ripeto, è il prodotto che deve piacere.

6. Cosa augura al Progetto QUID?

Di essere un’occasione di lavoro e di speranza per molte donne. Per quanto riguarda Carrera, laporta è aperta…non poniamo limiti a nulla.

 Team QUID ringrazia il Sig. Tacchella per la sua disponibilità e le responsabili dello store Carrera di Stallavena per la loro collaborazione….il successo di questa partnership è anche merito vostro!

Lucia DN (comunicazione QUID)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

19 − undici =

*